Storia

ALBUM DI FAMIGLIA

Erano i primi anni ‘30 quando il Signor Ugo Incerpi, titolare del Bar New York, comprò una macchina per ‘torrefare’ il caffè, così da proporre un prodotto particolare alla sua raffinata clientela che frequentava la città termale per riposarsi e “passare le acque”.
Il risultato? Il suo caffè era talmente buono che in poco tempo si sparse la voce e la domenica si veniva persino da Firenze per gustare il buon caffè del “Sor Ugo”. E’ della metà degli anni ’30 l’apparizione del marchio classico del “Caffè New York”, la donna di colore con buoni chicchi di caffè in mano. Questo simbolo, seppur ristilizzato, ci accompagnerà per tutta la nostra vita.

Negli anni 50/60 l’attività artigianale si trasforma grazie al genero del Sig. Incerpi, il Sig. Oscar Onori. Il Caffè New York inizia ad essere distribuito nei Bar e nei locali di tutta la Toscana.
E’ di quegl’anni la nascita del “Primeros”, una miscela particolarmente soave che presenta anche la forza del vero espresso all’italiana. La confezione di questa miscela è caratterizzata dal cacciatore in divisa mentre gusta un Buon “Caffè New York” bollente.
E così la nostra storia va avanti fino al giorno d’oggi, quando in ogni momento della giornata migliaia di persone in tutto il mondo bevono il nostro caffè. Non solo in Toscana, ma anche in Giappone, Francia, Canada, Sud Africa e Germania, laddove abbiamo ricevuto uno speciale riconoscimento superando una concorrenza molto più famosa di noi.
Questa è la nostra storia, una storia di passione per il nostro lavoro e di rispetto per il consumatore.
Così ogni volta che assaporate una tazzina di Caffè New York, preparata con cura nel Vostro locale di fiducia, potrete chiudere gli occhi e pensare che lì dentro ci sono 90 anni di storia.

caffè new york

scopri i nostri prodotti

Montecatini
Ein perfekter Kaffee: un caffè perfetto

Il giudizio della giuria tedesca non manifesta dubbi ed elegge il Caffè New York numero uno mondiale delle miscele espresso.
L’insolita competizione, svoltasi con serietà tipicamente tedesca al ristorante Rexrodt di Amburgo, vede sfilarsi 26 miscele arrivate dall’Italia, dal Portogallo, dalla Svizzera e dalla stessa Germania. A promuovere il test è Feinschmecker (Buongustaio), forse la rivista sull’alimentazione più letta e autorevole in Europa.
I giurati sono ristoratori, importatori di caffè, costruttori di macchine da caffè, la titolare dei negozi specializzati L’Espresso e il redattore di Feinschmecker.
Al primo posto, sorprendendo tutti, si piazza la miscela del Caffè New York, ditta con sede a Pistoia (in Viale Adua), ma nata a Montecatini nel 1930, quando il proprietario dell’omonimo bar in Corso Roma, Ugo Incerpi detto il Sor Ugo, pensò di tostare e scelse lui stesso il caffè per le miscele.
Oggi la ditta è guidata dai nipoti, i fratelli Onori. “Crema delicata, color nocciola, di spessa consistenza, di lunga persistenza. Nel profumo si apprezzano aromi di cioccolato e cacao. Lodevole il gusto pieno ed equilibrato, con sfumature di cioccolato amaro, cardamomo e noce, la cui emissione è delicata ed elegantemente leggera. “Un caffè perfetto, semplicemente fantastico”.
Questo il giudizio finale della giuria tedesca.

COMPRA
ORA